NUOVO DISEGNO DI LEGGE DELLA REGIONE SICILIA PER L’ATTESTAZIONE DELLO STATUS DI DISOCCUPAZIONE – VALIDA L’AUTOCERTIFICAZIONE RILASCIATA DAL LAVORATORE

Il collega Vincenzo Silvestri, segretario del Consiglio Nazionale, informa dell’evoluzione normativa in Sicilia in merito alla controversa questione dell’attestazione dello status di disoccupazione ai fini dell’utilizzo delle agevolazioni previste dalla Legge 407/1990

L’ennesimo aggiornamento sulla vicenda delle assunzioni in Sicilia con la legge n. 407/90 in merito all'attestazione dello status di disoccupazione

 

Dopo un parere dell’ufficio legislativo e legale che, in realtà, non soddisfaceva ne i sostenitori della circolare del Ministero del lavoro, ne chi riteneva quest’ultima inapplicabile nella nostra regione si è ipotizzata, da parte dell’Ufficio di gabinetto dell’Assessore, un soluzione di tipo definitivo.

Si è pensato, infatti, ad una legge, con articolo unico, con la quale chiarire una volta e per tutte cosa intendere per attestazione dello status di disoccupazione. Lo strumento legislativo, infatti, mette definitivamente a riparo da ogni eventuale ed ulteriore presa di posizione anche da parte dello stesso Ministero del lavoro.

Al comma 4 di tale articolo unico è precisato che i CPI possono certificare l’anzianità di disoccupazione, ai fini delle agevolazioni per l’inserimento lavorativo, anche con le autocertificazioni rilasciate dagli stessi lavoratori.

Tale disegno di legge è già stato approvato dalla giunta di governo, si attende l’approvazione al più presto dall’assemblea regionale.

Nelle more rimane la situazione di congelamento dell’efficacia della direttiva del ministero del lavoro, disposto dal nostro Assessore.

 

VIncenzo Silvestri



Grandezza Font
Contrasto