Nuovo codice deontologico

Pubblichiamo il nuovo Codice Deontologico dei Consulenti del Lavoro in vigore dal prossimo 2 dicembre 2008.

Il prossimo 2 dicembre 2008 entrerà in vigore il nuovo Codice Deontologico dei Consulenti del Lavoro.
 
Il Codice, importante strumento per il corretto svolgimento della ns. professione, si articola in due parti.
 
La prima, costituita dal TITOLO II, indica i Doveri Generali che gli iscritti all'albo sono tenuti a rispettare nell'esercizio della professione. I doveri generali hanno origine nell'ordinamento professionale e sono volti a garantire gli interessi generali connessi con l'esercizio professionale, a tutelare l'affidamento della clientela, ad assicurare il decoro e la dignità professionale ed il rispetto della legalità. La loro raccolta in un Codice Deontologico ha lo scopo di orientare gli iscritti - segnatamente nel rapporto con la clientela - e di indirizzare i Consigli Privinciale nell'azione disciplinare.
 
La seconda Parte è costituita dai Titoli III IV e V, le cui disposizoni sono espessione dei “Doveri Generali”, ma non ne limitano l'ambito d'applicazione.
 
L'iscritto ha il dovere di interpellare il competente Consiglio Provinciale sui termini di applicazione dei “Doveri Generali” al caso in specie.
 


Grandezza Font
Contrasto