MODELLO 770 / 2012 RINVIATO AL 20 SETTEMBRE

Accolta la richiesta di proroga avanzata dai Consulenti del lavoro. I termini per il ravvedimento seguono la nuova scadenza

Con il DPCM del 26 luglio 2012 (GU n. 176 del 30 luglio 2012) è stata disposta la proroga al 20 settembre 2012 del termine per la presentazione in via telematica della dichiarazione modello 770 /2012 relativa all'anno 2011.

Il Dpcm accoglie la richiesta formulata dal Consiglio Nazionale in riferimento alle difficoltà dei consulenti del lavoro dovute alla concentrazione di numerosi adempimenti fiscali e del lavoro.

Ravvedimento operoso

Anche se il DPCM non contiene uno specifico riferimento al termine entro cui avvalersi del ravvedimento operoso relativamente alle ritenute non versate, si ritiene che anche quest'ultimo sia automaticamente prorogato. Ciò in quanto l'art. 13, comma 1, lett. b) del DLgs n. 472/97 prevede che, in caso di omesso versamento, i termini per ravvedersi sono quelli entro i quali è possibile presentare la dichiarazione relativa all'anno nel corso del quale è stata commessa la violazione.

Ad analoghe conclusioni si giunge con riferimento al termine per la correzione del mod. 770 dello scorso anno (770/2011) in quanto il comma 8bis dell'articolo 2, del DPR 322/98, stabilisce che “Le dichiarazioni .... dei sostituti di imposta possono essere integrate dai contribuenti per correggere errori od omissioni che abbiano determinato l'indicazione ...di un maggior debito d'imposta o di un minor credito, mediante dichiarazione da presentare, ... non oltre il termine prescritto per la presentazione della dichiarazione relativa al periodo d'imposta successivo”. 



Grandezza Font
Contrasto