Manovra correttiva 2010: il diritto di difesa sacrificato per ragioni di cassa.

Tra le novità introdotte dalla manovra correttiva 78/2010, attualmente al vaglio del parlamento per la conversione in legge, spiccano le misure volte a potenziare ed accelerare sensibilmente la riscossione delle somme scaturenti dagli accertamenti fiscali emessi dall’Agenzia delle Entrate.

 

Dal collega Francesco di Paola un interessante approfondimento pubblicato sulla rivista Pianeta Lavoro & Tributi.

 



Grandezza Font
Contrasto