I Consulenti del lavoro di Messina informano : PEC obbligatoria per tutti, concesso più tempo per la comunicazione

Tutte le società iscritte nel Registro delle Imprese (società di persone e di capitali), devono obbligatoriamente dotarsi di una casella di posta elettronica certificata PEC

 

PEC società anche dopo il 29 novembre, senza sanzioni

Il Ministero dello Sviluppo economico di fatto concede più tempo.

IMMAGINE

Il Ministero dello Sviluppo economico interviene con la circolare n. 0224402 del 25 novembre per prorogare di fatto l'obbligo delle società d'iscrizione nel registro delle imprese dell'indirizzo di posta elettronica certificata. Il Ministero, infatti, invita le Camere di commercio a non applicare la sanzione da 103 a 1.032 euro, almeno fino a fine anno, alle società che si mettono in regola dopo la scadenza di martedì 29 novembre.

La scelta è dettata sia dalle difficoltà dei gestori di posta elettronica a fornire gli indirizzi, sia dal fatto che al 24 novembre solo metà delle società obbligate avevano effettuato la comunicazione.

Ricordiamo che sono obbligate alla comunicazione le società di capitali e di persone, le società semplici, le società cooperative, le società in liquidazione (non quelle in fallimento - circolare 3645/C e parere n.0223761), le società estere che hanno in Italia una o più sedi secondarie.

PRECEDENTI NOTIZIE

Leggi la pagina del quotidiano “Centonove”


Grandezza Font
Contrasto