ENPACL, VERSAMENTO CONTRIBUTO SOGGETTIVO SCADUTO IL 17 NOVEMBRE

Possibile regolarizzare entro 90 giorni con maggiorazioni agevolate

 

Scadenza rata contribuzione obbligatoria del 17 novembre: regolarizzazione

Coloro che, entro termine di scadenza del 17 novembre 2014, non avessero provveduto al pagamento della rata della contribuzione obbligatoria potranno farlo - entro 90 giorni dalla scadenza - beneficiando delle maggiorazioni agevolate (articoli 48 e 49 del Regolamento di previdenza e assistenza).

Per effettuare il versamento, accedere ai Servizi Enpacl on line, nella sezione di menu “Contribuzione 2014” e scegliere se generare il M.Av. o avvalersi delle istruzioni per la compilazione del modello F24 ordinario.

Attenzione: l'Ente non invia M.Av. cartacei.

Per il pagamento del M.Av. è possibile utilizzare:

- la Enpacl Card, senza alcuna commissione. La Enpacl Card può anche essere utilizzata per pagamenti rateali
- le
Carte di credito dei circuiti Visa/Mastercard o American Express, con commissioni a carico;
- il servizio bancario telematico home banking del proprio istituto di credito, digitando nell'apposito campo il numero del M.Av. da pagare;
- la stampa del M.Av. per avvalersi degli sportelli bancari in tempo utile.

Per accedere alle funzioni on line clicca qui.

Per domande da porre o ulteriori informazioni clicca qui.

 

 

ENPACL, scade il 17 novembre rata contributo soggettivo 

 
 
Il contributo soggettivo minimoper l’anno 2014 è pari a 2.062 euro e va corrisposto in quattro rate cadenti il 16 aprile, 16 giugno, 16 settembre e 17 novembre. Per l’anno 2014 il contributo soggettivo massimo, calcolato su un reddito di euro 96.045, è pari a euro 11.525.

Il pagamento dei contributi potrà essere effettuato:

• presso qualsiasi sportello bancario utilizzando il bollettino M.Av., presente nella propria Area riservata, appositamente stampato;
• effettuando il pagamento on line tramite Enpacl Card, senza alcuna spesa di commissione a carico dell'iscritto. E' possibile utilizzare la Enpacl Card anche per pagamenti rateali;
• effettuando il pagamento on line tramite Carte di credito Visa/Mastercard o American Express con spese di commissione a carico dell'interessato.

E' possibile avvalersi, in alternativa, del modello F24. In tal caso, la funzione fornisce i dati necessari alla relativa compilazione.

Articoli correlati:

I contributi previdenziali Enpacl entrano in F24

Progetto pensione: il contributo facoltativo aggiuntivo



Grandezza Font
Contrasto