ENPACL: SETTEMBRE FITTO DI SCADENZE E NOVITA’

Dal consueto pagamento della rata di contributo soggettivo, a quello annuale dell’integrativo, l’ENPACL ricorda che è possibile fruire della sanzione ridotta per chi presenta la dichiarazione del volume d’affari entro il 28 settembre. Approvate anche le modifiche allo statuto

SCADENZA 3° RATA CONTRIBUTO SOGGETTIVO

Giovedì 16 settembre scade il termine di pagamento della terza rata del contributo soggettivo 2010.
Per il pagamento potrai utilizzare:
1. il bollettino M.Av. già inviato dall'Ente agli iscritti. In caso di mancata ricezione, potrai stampare il M.Av. direttamente dall'area riservata di Enpacl on line oppure contattare, per l'emissione del duplicato, il numero verde gratuito 800 248464 della Banca Popolare di Sondrio;
2. la Enpacl card, senza alcuna commissione. E' possibile utilizzare la Enpacl Card anche per pagamenti rateali.
3. le Carte di credito dei circuiti Visa/Mastercard o American Express, con commissioni a tuo carico.
L'operazione di pagamento con carta di credito (punti 2 e 3) è stata semplificata: non è più richiesta la digitazione dei dati di riferimento del M.Av. Grazie a tale funzione, inoltre, potrai conoscere lo stato dei pagamenti effettuati e stampare le relative ricevute.
LA DICHIARAZIONE DEL VOLUME D'AFFARI CON SANZIONE RIDOTTA A 40 EURO
 
Mercoledì 30 giugno 2010 è scaduto il termine per rendere la dichiarazione annuale del volume d'affari IVA relativo al 2009 in via telematica tramite i servizi di Enpacl on line.
Chi non ha ancora provveduto è invitato a farlo al più presto. Fino al 28 settembre 2010, infatti, la sanzione fissa prevista dal Regolamento sarà pari ad euro 40,00. Oltre detti termini, invece, sarà pari ad euro 200,00.
Per assolvere a tale obbligo sono previste, in alternativa, due diverse modalità:
a) gli iscritti ai servizi “Enpacl on line” potranno utilizzare l'apposita procedura telematica. Il software consente una compilazione guidata, senza possibilità di errori e/o omissioni, con evidente risparmio di tempo e senza dover sostenere alcuna spesa di spedizione. La procedura rilascia idonea ricevuta dell'adempimento svolto;
b) servirsi dell'apposita modulistica. In questo caso il modello 17/Integrativo, debitamente compilato e sottoscritto, dovrà essere restituito in busta chiusa al seguente indirizzo:
Enpacl - Casella Postale 146- 23100 Sondrio.
 
CONTRIBUTO INTEGRATIVO DA PAGARE ENTRO IL 30 SETTEMBRE
Il pagamento del contributo integrativo 2010 (IVA 2009) dovrà essere effettuato entro giovedì 30 settembre 2010, unicamente utilizzando i bollettini M.av che saranno predisposti e recapitati a cura dell'Ente e comunque reperibili nell'area riservata agli iscritti ai servizi Enpacl on line.
 
APPROVATA LA MODULARITA' CONTRIBUTIVA
 
L'11 settembre scorso è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 213 il comunicato del Ministero del lavoro riguardante l'approvazione di modifiche allo Statuto dell'ente nazionale di previdenza e assistenza per i consulenti del lavoro (Enpacl). Tale passo perfeziona il recepimento della riforma previdenziale varata dall'ente nel 2008 che ha riguardato i Consulenti del Lavoro.
La novità è costituita dalla possibilità per gli iscritti alla cassa di previdenza di effettuare versamenti contributivi volontari in misura maggiore di quanto stabilito dalla fascia di contribuzione di appartenenza. Il vantaggio è evidente: accantonando maggiori somme una volta giunti alla soglia dell'età pensionabile si usufruirà di un assegno integrativo. Inoltre fiscalmente le somme aggiuntive versate saranno deducibili dal reddito.
Si ricorda che dal primo gennaio di quest'anno sono vigenti nuove fasce di contribuzione: sono presenti cinque scaglioni suddivisi per anzianità di iscrizione all'ente a decorrere dall'1/1/2010, mentre altre fasce di importi sono previste a decorrere dall'1/1/2014.
 
 
 


Grandezza Font
Contrasto