Cuneo burocratico e certezza delle regole nella Pa. Il Ministro D’Alia interviene al Festival del lavoro di Fiuggi

Il Ministro ha aperto ai professionisti condividendo il contributo non può essere ” a costo zero perché fa risparmiare cittadino e impresa”.

 

Il Ministro per la Pubblica Amministrazione Gianpiero D'Alia, in apertura dei lavori del 4° Festival del Lavoro in programma a Fiuggi da oggi 20 giugno, ha commentato i provvedimenti sulle semplificazioni approvati ieri e sabato scorso. “Sono semplificazioni che rappresentano una manovra economica a costo zero”. Per il Ministro si tratta di norme che serviranno a ridurre  gli oneri amministrativi e informativi a carico di cittadini e imprese. “Ci sono oneri amministrativi in parte insopportabili in tempo di crisi” ha aggiunto, solo riducendoli può partire il rilancio dell’economia e l’ammodernamento del Sistema Paese.
“Stiamo attivando un vero e proprio cuneo burocratico che, nel Decreto del Fare ha già previsto multe e sanzioni per i ritardi della Pa nei confronti delle imprese così come l'introduzione di due uniche date (1 gennaio e 1 luglio) per l'entrata in vigore dei provvedimenti: ci vuole la certezza che le regole non vengano cambiate ogni mese”. 
Apprezzamento è giunto al ministro dai Consulenti del Lavoro e dal mondo delle professioni in generale. La presidente dei Consulenti del lavoro Marina Calderone, nel confronto con il Ministro D'Alia ha però sottolineato come sia apprezzabile la strada intrapresa dal suo ministero,  aggiungendo ” non ci fermiamo qui “.
Calderone ha poi evidenziato che ” i professionisti svolgono un ruolo di sussidiarietà per la funzione pubblica degli ordini, però non si può continuare a pensare di delegare funzioni a costo zero. Se lo facciamo noi, lo stato risparmia e questo va opportunamente considerato” ha aggiunto.
Il Ministro ha aperto ai professionisti condividendo come il contributo non possa essere “a costo zero perché fa risparmiare cittadino e impresa”.
Ha poi anticipato che nel tavolo permanente sulla semplificazione ci saranno anche i professionisti.



Grandezza Font
Contrasto