Chiusi i lavori del 7° congresso dei consulenti del lavoro –

“Bisogna valorizzare i talenti che abbiamo in categoria e far emergere le competenze che quotidianamente mettiamo a disposizione della Pubblica Amministrazione”

Marina Calderone chiude il 7° Congresso dei Consulenti del Lavoro

“Bisogna valorizzare i talenti che abbiamo in categoria e far emergere le competenze che quotidianamente mettiamo a disposizione della Pubblica Amministrazione”. Marina Calderone, Presidente del Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro, chiude il 7° Congresso all'Auditorium di Roma con un auspicio sul ruolo del futuro della professione anche alla luce delle tematiche affrontate nella tre giorni congressuale.

Un messaggio, quello della Presidente , dopo gli elogi di questi giorni ricevuti dai tanti intervenuti; su tutti la presenza dei Ministri Sacconi, Brunetta e Meloni che , a più riprese, hanno sottolineato il ruolo dei professionisti per lo sviluppo economico del Paese, per la legalità e per il contributo di semplificazione nei rapporti tra pubblica amministrazione e contribuente: l'importante ruolo di triangolazione.

Dando l'appuntamento all'ottavo congresso di categoria, la Presidente Calderone ha salutato la platea con l'auspicio che “la stella dei Consulenti del Lavoro brilli sempre più in alto”.

Vai alla sezione speciale con le sintesi, comunicati stampa e filmati.

 

DOCUMENTI ALLEGATI


Grandezza Font
Contrasto