ASSEMBLEA DEI CONSIGLI PROVINCIALI RIFORME E NUOVE INIZIATIVE

In una situazione estremamente difficile i Consulenti del Lavoro non ci stanno a subire un attacco generalizzato contro i professionisti.

Apre a tutto campo la Presidente Calderone nel salutare gli oltre 100 consigli provinciali presenti a Roma alla consueta assemblea e ringrazia in particolare quelli dell’Emilia che, nonostante il grave terremoto, hanno comunque voluto essere presenti. A loro, unitamente al Presidente dell’Enpacl Visparelli, assicura vicinanza e solidarietà concreta.

In una situazione estremamente difficile i Consulenti del Lavoro non ci stanno a subire un attacco generalizzato contro i professionisti.

“La nostra è sempre stata una scelta di legalità - ha affermato la Presidente - che si deve realizzare attraverso il rispetto delle regole non solo da parte dei cittadini, ma anche da parte della pubblica amministrazione e dei dipendenti pubblici. Dobbiamo impedire che si mettano  i ceti sociali gli uni contro gli altri perché cosi si ingenera l’odio contro i professionisti. Non ci servono altri martiri del lavoro, ma un’alleanza per il paese dove tutti i soggetti che ne hanno voglia, a prescindere dalla loro collocazione, lavorino assieme”. In chiusura la Presidente ha affermato che “i professionisti fanno e continueranno a fare la loro parte con una sola pretesa: rispetto per il loro lavoro”.



Grandezza Font
Contrasto